L’Ordinanza n.27 del 3 aprile 2020, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, che contiene ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

L’ordinanza proroga le precedenti ordinanze, allineandole alla scadenza dell’ultimo DPCM. Restano in vigore tutte le misure adottate finora, con integrazioni e ulteriori misure di prevenzione.

Scarica qui l’Ordinanza

ORDINANZA n_27 del 03_04_2020

Vendita al dettaglio di generi alimentari ed altri beni di prima necessità Orari di apertura al pubblico.

Indirizzo ai Comuni del territorio

Avviso ai Cittadini

Ordinanza di Protezione Civile n. 658 recante “Ulteriori interventi di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”

CONTRIBUTO ECONOMICO STRAORDINARIO

Alle famiglie con gravi difficoltà economiche

Prot. n.   843           Luogosano, lì 31/03/2020

Requisiti:

  1. Residenza nel comune di Luogosano;
  2. Coloro che fanno domanda devono essere privi di occupazione, privi di alcun reddito e non godere di alcuna integrazione al reddito (ammortizzatori sociali, cassa integrazione, REI, Rdc, pensione di cittadinanza)
  3. Si darà priorità ai richiedenti non assegnatari di sostegno pubblico ( RdC, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale)

Le istanze possono essere presentate sia a mano presso il municipio che via mail al seguente indirizzo di posta elettronica:   protocollo.luogosano@cert.irpinianet.eu  allegando copia del documento di riconoscimento

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO

F.to – Dr.ssa Maria Antonietta Cava

scaricare QUI il modulo di domanda

MODULO-DI-DOMANDA-covid19

Ordinanza n. 23 del 25/3/2020: Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID- 2019. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.- Proroga delle misure urgenti di prevenzione del rischio di contagi di cui all’ordinanza n.15/2020 e relativo chiarimento.

Con decorrenza dalla data del 26 marzo 2020  e fino al 14 aprile 2020 su tutto il territorio regionale è prorogato il divieto di uscire dalla  abitazione, ovvero  residenza, domicilio o dimora nella quale ci si trovi

Ordinanza n. 24 del 25/3/2020: ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID- 19- . Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 e dell’art.50 del TUEL. – Ordinanza n.14 del 12 marzo 2020- Disposizioni in materia di trasporto pubblico locale. Proroga dell’efficacia.

Scarica le ordinanze:

Ordinanza PGRC n. 23 del 25.03.2020

Ordinanze n.24 del 25_03_2020

 

Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. (20A01807)

(GU Serie Generale n.76 del 22-03-2020)

 

Ordinanza n. 20 del 22/3/2020: ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Rilevazione e controlli dei rientri nella regione Campania.

Ordinanza n_20 del 22_03_2020 Comuni

Il Ministro della Salute ha disposto, da oggi 21 marzo e fino al 25 marzo prossimo, il divieto di accesso del pubblico ai parchi , alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici, ha fallo divieto di svolgimento di attività ludica o ricreativa all’aperto, consentendo lo svolgimento di attività individuale motoria in prossimità della propria abitazione , purché nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona ed ha disposto, infine, la chiusura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all’interno delle stazioni ferroviarie, nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con esclusione d i quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto da consumarsi al di fuori dei locali.

Ordinanza Ministero Salute

Il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza n.19 che contiene ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19

  1. Sono sospese tutte le attività dei cantieri edili su committenza privata;
  2. Sono sospesi tutti i lavori a committenza pubblica, fatti salvi quelli concernenti le reti di pubblica utilità e l’edilizia sanitaria

Ordinanza n_19 del 20.03.2020

OGGETTO: EMERGENZA COVID-19 CHIUSURA CIMITERO COMUNALE AI VISITATORI

CON L’ORDINANZA N. 5/2020 è STATA DISPOSTA LA CHIUSURA al pubblico del Cimitero Comunale dalla data odierna e fino al 03/04/2020;

ODIRINANZA CHIUSURA CIMITERO

             

COMUNE DI LUOGOSANO

EMERGENZA COVID-19

NUMERO TELEFONICO DEDICATO

347 14 32 762

Irpiniambiente S.p.A.

ha comunicato che dal giorno 13 marzo 2020 e fino a diversa determinazione, le attività dei centri di raccolta (CdR) e delle isole ecologiche presenti sul territorio comunale, e gestite dal personale di Irpiniambiente S.p.A. sono sospese.

È on line il nuovo modello di autodichiarazioni in caso di spostamenti che contiene una nuova voce con la quale l’interessato deve autodichiarare di non trovarsi nelle condizioni previste dall’art. 1, comma 1, lett. c) del D.P.C.M. 8 marzo 2020 che reca un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus “COVID-19”.

Il nuovo modello prevede anche che l’operatore di polizia controfirmi l’autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante. In tal modo il cittadino viene esonerato dall’onere di allegare all’autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità

modulo-autodichiarazione-17.3.2020

ORDINANZA N. 17 DEL 15/3/2020: ULTERIORI MISURE PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 –

DISPOSIZIONI RELATIVE AL COMUNE DI ARIANO IRPINO

 

15/03/2020 – Ordinanza n. 17 del 15/3/2020: ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID- 2019. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.- Disposizioni relative al Comune di Ariano Arpino (AV).

ORDINANZA

  1. Ferme restando le misure statali, regionali e commissariali di contenimento del rischio di diffusione del virus già vigenti, a decorrere dal giorno 15 marzo 2020 e fino al 31 marzo 2020, con riferimento al Comune di Ariano Irpino (AV), sono adottate le seguenti, ulteriori misure:
  2. a) divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutti gli individui ivi presenti;
  3. b) divieto di accesso nel territorio comunale;
  4. c) sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità.
  5. È  fatta salva la possibilità di transito in ingresso e in uscita dal territorio comunale da parte degli operatori sanitari e socio-sanitari, del personale impegnato nei controlli e nell’assistenza alle attività relative all’emergenza nonché degli esercenti le attività consentite sul territorio e quelle strettamente strumentali alle stesse, con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale.
  6. È comunque consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
  7. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, il mancato rispetto degli obblighi di cui al presente provvedimento è punito, ai sensi dell’art.650 del codice penale, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a duecentosei euro.

Il commissario straordinario, venuto a conoscenza che per le strade di questo comune sono stati diffusi messaggi sonori a mezzo di  altoparlanti Comunica di non aver autorizzato la diffusione degli stessi. Precisa che le notizie riguardanti l’emergenza Covid-19 potrà essere conosciuta attraverso il sito web del comune ovvero telefonando  al numero 347 1432762 che questo comune ha dedicato all’emergenza citata.

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Ordinanza n_16 del 13-03-2020

OGGETTO: Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19- . Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 e dell’art.SO del TUEL.

Ordinanza n_15 del 13-03-2020

OGGETTO : Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019- .

Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 e dell’art.SO del TUEL.

Con decorrenza immediata e fino al 25 marzo 2020, su tutto il territorio della regione

Campania si osservano le seguenti disposizioni:

Sono vietate le attività dei servizi di ristorazione, fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie , pasticcerie. I relativi esercizi sono temporaneamente chiusi, fino alla data 25 marzo 2020;

I supermercati e gli altri esercizi di vendita di beni di prima necessità  che  restano aperti – sono legittimati ad effettuare consegne a domicilio soltanto di prodotti confezionati e da parte di personale protetto con appositi DPI;

Ord. n. 13-12.03.2020.pdf

OGGETTO: Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COV lD-2019- .

Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 e dell’art. 50 del TUEL.

– Divieto di svolgimento dei mercati  e delle fiere.

ordinanza n_12 del 11_03_2020

ADOZIONE DI MISURE PREVENTIVE E PRECAUZIONALI IN RELAZIONE ALL’EMENAZIONE DEL DPCM DEL 08/03/2020 E DEL 09/03/2020

ADOZIONE MISURE PREVENTIVE UFFICI PUBBLICI

EMERGENZA COVID-19

NUMERO TELEFONICO DEDICATO: 347 14 32 762

LAVORO E NECESSITA’ – I cittadini su tutto il territorio nazionale possono muoversi solo per “comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o spostamenti per motivi di salute”. Non si ferma la circolazione delle merci né il trasporto pubblico. E’ possibile andare a fare la spesa. Chi si sposta sul territorio può autocertificare le ragioni per cui lo fa ma per chi trasgredisce o dichiara il falso sono previste sanzioni che vanno fino all’arresto.

Autodichiarazione per spostamenti

 STOP ASSEMBRAMENTI – E’ la novità annunciata da Conte, non prevista fino a ieri neanche nelle zone “arancioni”: basta feste e raduni, sono vietati ovunque assembramenti in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

 FEBBRE E QUARANTENA – Per chi abbia sintomi da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5 gradi centigradi, è “fortemente raccomandato” di restare a casa e contattare il proprio medico. Il divieto di muoversi e’ “assoluto” per chi sia stato messo in quarantena o sia positivo al virus.

 FERMO IL CAMPIONATO, NON LE COPPE – Si fermano tutti gli sport, incluso il campionato di calcio, ma possono tenersi a porte chiuse competizioni internazionali. Gli atleti professionisti e olimpici possono allenarsi.

PALESTRE NO, PARCHI SI’ – Sono chiuse le palestre, ma si può fare sport all’aria aperta rispettando la distanza di un metro. Chiuse piscine, centri benessere, centri termali, centri culturali e ricreativi.

FERIE E CONGEDI – Si “raccomanda” ai datori di lavoro pubblici e privati di promuovere la fruizione di ferie e congedi. Sono invece sospesi i congedi dei medici. E’ applicabile il lavoro agile anche in assenza di accordi aziendali.

 STOP SVAGHI – Sospese tutte le manifestazioni e gli eventi: fermi i cinema, teatri, pub, scuole da ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche. Chiusi musei e siti archeologici.

 BAR E NEGOZI – Bar e ristoranti possono aprire solo dalle 6 alle 18 con obbligo di garantire la distanza di almeno un metro, pena la sospensione dell’attività. La regola della distanza vale per tutti i negozi che possono stare aperti ma se sono all’interno dei centri commerciali chiudono nei weekend. Nessun fermo per alimentari, farmacie e parafarmacie.

 FERME SCUOLE E ESAMI PATENTE – Scuole e università restano chiuse fino al 3 aprile. Stop a tutti i concorsi, tranne quelli per titoli o per via telematica, si fermano anche gli esami per la patente. Unica eccezione i concorsi per i medici.

 LE CHIESE – I luoghi di culto possono aprire solo se in grado di garantire la distanza di almeno un metro: sospese le cerimonie civili e religiose, inclusi i funerali.

 

OGGETTO: Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019- .

Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 e dell’art. 50 del TUEL . –

Sospensione temporanea delle attività delle discoteche e di altri luoghi di ritrovo sul territorio regionale.

ORDINA

la sospensione immediata e fino al 15 marzo 2020, su tutto il territorio regionale,   delle attività:

    1. delle discoteche ;
    1. di ogni altro luogo di svago o divertimento la cui frequentazione ,     per le modalità di ritrovo, comporti assembramento degli utenti e comunque non consenta che il servizio sia espletato per i soli posti a sedere e con il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro di cui all’.allegato 1, lettera d) al DPCM 4 marzo 2020

Ordinanza n_7 del 06_03_2020

In tale provvedimento si dispone che tutti gli individui che abbiano fatto ingresso, o faranno ingresso, in regione Campania dai territori di cui all’art. 1 del DPCM 8/3/2020, a partire dal 07/03/2020 e fino al 03/04/2020 hanno l’obbligo di:

 

        1. comunicare tale circostanza al Comune e al medico di medicina generale o al pediatra di libera scelta o all’operatore di sanità pubblica territorialmente competente;
        2. osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario per 14 giorni dall’arrivo, con divieto di contatti sociali;
        3. osservare il divieto di spostamento e viaggi;
        4. rimanere raggiungibile per l’eventuale attività di sorveglianza;
        5. in caso di comparsa dei sintomi, avvisare immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l’operatore di sanità pubblica territorialmente competente .

Ord n 8 08032020 del Pres De Luca

SI INFORMA LA CITTADINANZA CHE

IL MINISTERO DELLA SALUTE

ha realizzato il sito dedicato

www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

ed attivato il numero verde di emergenza di pubblica utilità cui

chiamare per informazioni e/o segnalazioni:

1500

Che la Regione Campania ha attivato il numero verde

800.909.699

per fornire informazioni alla cittadinanza

Per chi ha sintomi influenzali o problemi respiratori,

a non recarsi al Pronto Soccorso,

ma di rivolgersi al numero telefonico

112

 

Il Comune di Luogosano ricorda che il giorni 30 gennaio, 26 marzo, 28 maggio, 30 luglio, 24 settembre e 26 novembre

verrà effettuato il ritiro a domicilio dell’olio vegetale esausto di provenienza domestica.
Si inizia giovedì 30 GENNAIO.

Calendario Raccolta oli Esausti

Decr_Commi_ad_acta n_107 del 20_12_2019

CALENDARIO RACCOLTA DIFF

 

Procedura Parte Agg_Piano_Trienn_Prev_Corruzzione

MODELLO di DOMANDA DI LICENZA PER ACCENSIONE FUOCHI ARTIFICIALI

(ART. 57 DEL R.D. 18 GIUGNO 1931 N. 773 – T.U. L.P.S.)

Mod_di_Richiesta_di_licenza accensioni fuochi artificio

Avviso di deposito del P.U.C. pubblicato sul BURC della Regione Campania per 60 giorni

LUOGOSANO_1208_AVVISI_DI_DEPOSITO_DI_P.R.G._E_O_ATTI_URBANISTICI

Modello osservazioni

Modello osservazioni

Termine ultimo per le osservazioni 11 ottobre 2019

MANIFESTO_CANDIDATI_EUROPEE

Prot. n. 0618

 

AVVISO ESPLORATIVO

PER MANIFESTAZIONE D’INTERESSE ALLA PROCEDURA PER LA FORNITURA E L’INSTALLAZIONE DI UN NUOVO CANCELLO PRESSO L’EDIFICIO DELLA SCUOLA EMEDIA AI SENSI DELL’ART. 36 C. 2 LETT. B) DEL D.LVO N. 50/2016 E S.M.I.

 

Il Comune di Luogosano, secondo le disposizioni dell’art. 36, c. 2 lett. b)  D.Lvo n. 50/2016 e s.m.i., intende acquisire manifestazioni di interesse per procedere all’affidamento della fornitura di un cancello da installare presso l’edificio della scuola media.

I lavori consistono nella rimozione del vecchio cancello e il suo smaltimento eseguito come per legge, e la fornitura di un nuovo cancello compreso i lavori edili.

L’impresa, inoltre, dovrà apporre la marcatura CE al cancello per indicare che il prodotto realizzato risponde ai requisiti minimi essenziali di sicurezza previsti dalle DIRETTIVE applicabili.

I soggetti interessati ad essere selezionati dovranno presentare, a seguito di sopralluogo, la loro proposta di preventivo corredata da progetto tecnico che riporti, anche, l’analisi dei rischi, entro le ore 12.00 del 15 Aprile 2019,  mezzo PEC (all’indirizzo utc.luogosano@cert.irpinianet.eu).

Trascorso il termine fissato per la scadenza della presentazione della richiesta non sarà riconosciuta valida alcuna altra istanza.

La partecipazione al presente dialogo competitivo non vincola l’Amministrazione nel caso che essa ritenga non soddisfacente, per le proprie finalità, nessuna delle proposte o delle offerte pervenute.

L’ente si riserva di procedere anche in presenza di una sola proposta, qualora la ritenga di interesse per l’Ente.

Luogosano, lì 13/03/2019

IL R.U.P.

arch. Franco Archidiacono

 

AVVISO ESPLORATIVO SOSTITUZIONE CANCELLO

AVVISO PUBBLICO PER L’INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO INTERESSATO AD ASSUMERE L’INCRICO DI COMPONENTE/PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE DI GARA NELL’AMBITO DELLA PROCEDURA

AVVISO_PUBBLICO per COMMISSARIO_PRESIDENTE di GARA

Oggetto gara: PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEI “LAVORI DI MIGLIORAMENTO, ADEGUAMENTO, RISTRUTTURAZIONE E POTENZIAMENTO DEL COLLEGAMENTO DEL CENTRO ABITATO ALL’AREA ASI DI LUOGOSANO-SAN MANGO SUL CALORE DELLA STRADA MOLARA-PESCO” CUP: J47H18001680009 – CIG: 7765492EB5

Protocollo gara: 765492EB5 Ente: LUOGOSANO

Data creazione report: 19/02/2019 11:47

chiarimenti

CALENDARIO RACCOLTA DIFFERENZIATO

 

– INTERVENTO DI MIGLIORAMENTO, ADEGUAMENTO, RISTRUTTURAZIONE E POTENZIAMENTO DEL COLLEGAMENTO DEL CENTRO ABITATO ALL’AREA ASI LUOGOSANO-SAN MANGO SUL CALORE DELLA STRADA MOLARA-PESCO. N. gara 7313529 / CIG 7765492EB5 / CUP J47H18001680009.

Per scaricare il bando e tutti gli allegati collegarsi al seguente link:

http://asmez.halley.it/c064045/zf/index.php/bandi-di-gara/bandi-di-gara/bando/sezione/attivi/cigBando/7765492EB5/serialBando/196

Bando di Gara via Molara

Il progetto esecutivo con tutti gli allegati e pubblicato nella presente HOME.

Fai scorrere la Home

 

Consultazione aperta aggirnamento PTPC

01 P 01 RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA 02 P 02 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 03 P 03 ELENCO PREZZI 04 P 04 ANALISI dei PREZZI 05 P 05 Q.E.R 06 P 06 INCIDENZA MANODOPERA 07 P 07 INCIDENZA SICUREZZA 08 P 08 COSTI AGGIUNTIVI SICUREZZA 09 P 09 DISCIPLINARE TECNICO PRESTAZIONALE 10 P 10 PIANO DI MANUTENZIONE 11 P 11 CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO 12 R 01 INSERIMENTO URBANO 14 R 03 SEZIONI STRADALI TIPO PER TRATTI OMOGENEI – STATO DI FATTO 15 R 04 PROFILO LONGITUDINALE – STATO DI FATTO 16 PR 01 TRACCIATO STRADALE DI PROGETTO 17 PR 02 SEZIONI STRADALI TIPO PER TRATTI OMOGENEI – PROGETTO 18 PR 03 NUOVA RETE PUBBLICA ILLUMINAZIONE 19 PR 04 PROFILO LONGITUDUNALE – PROGETTO 20 SIC 01 PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO 21 SIC 02 CRONOPROGRAMMA DEI LAVORI 22 SIC 03 ANALISI DEI RISCHI 23 SIC 04 FASCICOLO DELL’OPERA LAVORI IN ECONOMIA (SF)

GARANTE PROTEZIONE DATI PERSONALI

I.U.C. 2018

RACCOLTA OLIO VEGETALE ESUSTO

Si ricorda che, per il servizio “porta a porta” di raccolta dell’olio vegetale esausto, i cittadini sono invitati a lasciare, entro le ore 7:30, la tanichetta in modo visibile sulla strada davanti la propria abitazione.

img_0762

img_0573

ALLEGATO:

•    Modello Presentazione Proposte

img_0257

img_9887

ACCEDI ALLA DOCUMENTAZIONE

Doc Piano del Colore

Modulistica unificata e standardizzata / In materia di edilizia e attività commerciali assimilate

 

Si avvisa la cittadinanza che per segnalazioni di guasti ed interventi sulla rete della pubblica illuminazione va contattato il numero verde

840320025

operativo 24 ore su 24